13 ottobre 2017

San Ciriaco Abate

Nato nella seconda metà del secolo X, a Tripidone, casale di origine greca che nella seconda metà del 1300 contribuì a dare origine all’attuale Buonvicino. Ciriaco visse da anacoreta nelle grotte della “Laura” prima e poi da cenobita nel monastero greco di Santa Maria dei Padri, nel Mercurion, che governò a lungo da abate. Le sue virtù taumaturgiche lo portarono a Costantinopoli dall’Imperatore Michele VI perché gli guarisse la figlia Marina, invasa dagli spiriti. A guarigione avvenuta, l’Abate Ciriaco, ebbe, col famoso “Privilegio” a favore del monastero di Santa Maria dei Padri, tutto il territorio che corrispondeva all’attuale Buonvicino. Morì il 19 Settembre di un anno non precisato dopo il 1042.